Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 83 visitatori e nessun utente online

Complimenti!

Oggi ho conosciuto in reparto una donna che tra due giorni sarà operata alla schiena, ha addirittura cinque ernie del disco. Conosceva la pranoterapia ma non il Reiki, ed è molto favorevole alle tecniche energetiche. Già dopo pochi minuti dall'inizio del trattamento, mi ha detto:"complimenti!". Si è rilassata molto profondamente, prima di tornare in stanza mi ha offerto un caffè alla macchinetta che si trova all'ingresso del padiglione. 
Secondo trattamento all'uomo con il primo livello di Reiki che ha già ricevuto energia nel pomeriggio di ieri, domani sarà operato nuovamente alla testa. La caposala voleva proporre il Reiki ad un altro paziente che sarà operato domani, ma ha dormito per tutto il tempo che sono stata in reparto, quindi abbiamo evitato di svegliarlo. In ospedale spesso si dorme poco e male, quindi quando arriva il sonno a qualsiasi ora del giorno, ci si lascia andare senza problemi, anche se ci sono parenti di altri pazienti in stanza. 
Non so chi troverò la settimana prossima in ospedale,  a volte mi dimentico pure di chi ho conosciuto la settimana precedente. Sembra impossibile ma è normale quando si dona senza aspettarsi nulla in cambio, provare per credere! 
N.B. Il mio libro "Reiki il dono" edito dalla Om Edizioni, sulla mia esperienza di volontariato in ospedale, è facilmente reperibile. Chi vuole può prenotarlo negli stores online: Giardino dei Libri, Macrolibrarsi, Amazon ecc. Se vi recate alla vostra libreria preferita e non lo trovate, potete comunque ordinarlo.