Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 59 visitatori e nessun utente online

Utile? No... Preziosa!!!

Quest'oggi potrei riassumere gran parte del pomeriggio con solo quattro parole "trattamenti Calabria Reiki bis", in quanto i due uomini calabresi in attesa di intervento la settimana scorsa, sono ancora in reparto.

Il primo a fare il bis è stato il signore anziano operato da un altro calabrese. L'intervento è andato bene, l'uomo era contentissimo di rivedermi,  per ora porta un collarino rigido e presto dovrà andare in un'altra struttura per la riabilitazione. Il figlio che aveva invogliato l'uomo a ricevere Reiki è tornato a casa per lavoro, ma stavolta il paziente ha scelto autonomamente di ricevere altra energia. Ha sentito calore un pò ovunque, e da buon calabrese ha detto "anche stavolta ho sentito tanto la caloria". Il punto in cui ha sentito di più l'energia sono state le ginocchia, ma anche al collarino ha sentito qualcosa, segno che il Reiki non conosce barriere di nessun tipo. Non so se domani sarà ancora lì, potrebbero averlo già trasferito altrove per la riabilitazione.

Il lungo intervento della settimana scorsa per neurinoma alla donna che il giorno precedente aveva ricevuto Reiki, è andato bene. Come spesso accade però in questo tipo di interventi, presenta una piccola paresi su un lato del volto e un occhio che non si chiude perfettamente, fortunatamente con il tempo si ritorna come prima, o quasi. La donna ha sentito l'energia soprattutto alla testa e ne era più che felice, le serviva proprio. Mentre stava lasciando la stanza  mi ha detto: "Lei è proprio utile... No utile è riduttivo, lei è preziosa! Si proprio preziosa...". Il merito non è mio ma del Reiki, io sono semplicemente un canale, casomai a me va il riconoscimento per la costanza. Sono sempre andata in ospedale senza saltare neanche un appuntamento, neppure in casi di esigenze personali, al massimo ho cambiato giorno. Ogni tanto dovrei darmela una pacca sulla spalla, in fin dei conti nessuno mi obbliga, sono semplicemente una volontaria...

Come terzo paziente della giornata c'è stato l'altro calabrese, l'uomo operato per il torcicollo spasmodico. Inizialmente non voleva ricevere Reiki, non perchè rifiutasse la tecnica, ma perchè afflitto da un grandissimo mal di testa, più forte di tutti gli altri giorni. Gli è stata data una pasticca e mentre lo invitavo a ripensarci mi ha chiesto: "lei me lo fa passare il mal di testa?" Io ovviamente non posso dare garanzie, ma gli ho detto che se non fosse passato, di certo sarebbe migliorato almeno un pò  e così è stato. Al termine del trattamento l'uomo era più che soddisfatto, aveva sentito anche molta energia alla pancia, anzi oltre a sentire il calore, all'interno si sentiva il movimento intestinale, lui ne è rimasto sorpreso, ma a me capita spesso di sentire vibrazioni interiori.

Sempre nella stessa stanza c'era un altro uomo che voleva ricevere Reiki, ma non riesco mai a fare quattro trattamenti nello stesso pomeriggio, per via del tempo limitato di permanenza in reparto. Abbiamo rimandato a domani, ma se ci saranno tutti e tre i bis di chi ha ricevuto Reiki oggi, il problema si ripresenterà. Dovrò organizzarmi andando via più tardi o abbreviando i tempi di trattamento, vedremo.

 

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto