Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 67 visitatori e nessun utente online

Tra scetticismo ed intense sensazioni energetiche

Due pomeriggi in ospedale anche per questa settimana con il Reiki. Ieri ho avuto il piacere di conoscere una simpatica donna, ricoverata da due giorni fa,  per degli accertamenti alla testa. Gentile e disponibile ha accettato volentieri di ricevere il trattamento, anche se solo per curiosità anzichè vero interesse.
Il trattamento Reiki è stato preceduto da una piacevole chiacchierata, durante la quale ho parlato della mia esperienza come paziente in quello stesso reparto. Poi come faccio sempre, spiego a grandi linee cosa è il Reiki e come si svolge il trattamento, infine comincio a donare energia utilizzando come sottofondo una piacevolissima musica rilassante.
Al termine del trattamento la donna si è resa conto di aver percepito calore un pò ovunque, più intenso in determinati punti, dove evidentemente ne aveva più bisogno, è rimasta soddisfatta, così ha scelto di prenotarsi per un secondo trattamento, che è avvenuto oggi.
Prima della seduta di oggi, mentre ci dirigevamo nella stanza dove svolgo i trattamenti, la donna mi ha detto di essere scettica, il suo però evidentemente è solo un dubbio/curiosità che la porta a sperimentare senza pregiudizi, altrimenti non avrebbe ripetuto l'esperienza. Anche oggi ha percepito l'energia sotto forma di calore, confermando tutte le sensazioni percepite ieri. L'ho invitata a leggere ciò che scrivo sul Reiki, sono certa che lo farà molto volentieri.

La seconda paziente di oggi, è stata una compagna di stanza  della donna di cui ho appena parlato, sarà operata domani alla cervicale ed aveva ovviamente bisogno di staccare la spina almeno per un pò. La sua è stata una bellissima esperienza, inizialmente molto forte, ed energeticamente un pò fastidiosa. Quando le ho messo le mani all'altezza degli occhi (ma senza toccarla) ha percepito una pensantezza che la opprimeva e contemporaneamente visualizzava con gli occhi della mente una luce di colore rosso. Stava quasi per dirmi di smettere, ma quando poi ho continuato il trattamento toccando la testa in vari punti, il senso di oppressione si è placato improvvisamente, si è trasformato in benessere,  e quella luce rossa che visualizzava prima, è diventata bianca. E' evidente che la donna è molto sensibile alle energie, difficilmente capita di avere esperienze simili, soprattutto al primo trattamento Reiki, quando non si ha la minima idea di cosa si potrà provare. La donna si è così rilassata durante il trattamento,  che le braccia erano diventante pesanti, quasi non riusciva ad alzarle. E' bellissimo ascoltare questi racconti, per me sono delle piccole grandi conferme sull'efficacia del Reiki. Prima di salutarmi ha voluto sapere quando sarei tornata in reparto, ma non credo proprio che tra sei giorni sarà ancora lì, quel tipo di intervento non richiede lunga degenza. La donna avrebbe fatto volentieri un altro trattamento, comunque sia,  anche se una tantum,  è stata una bella esperienza, per lei... ma anche per me.

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto