Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 216 visitatori e nessun utente online

Tutto in fretta

Pomeriggio in corsa contro il tempo in ospedale. Anche se ho dovuto adeguarmi ai ritmi in corsia, sono comunque riuscita a dare Reiki a tre persone: un uomo e due donne.

La prima donna a ricevere Reiki è stata una paziente che sarà operata domani al trigemino. Trasmettendo Reiki  mi sono resa conto che la donna ne aveva particolarmente bisogno, ha assorbito molta energia specialmente in determinati punti, oltre alla testa ovviamente... A metà trattamento siamo state interrotte: per la paziente era il momento del colloquio con l'anestesista, ho dovuto quindi accorciare i tempi per permetterle di tornare in stanza il prima possibile. In ogni caso, anche se il trattamento è stato molto breve, il calore intenso percepito dalla donna le ha fatto apprezzare molto il Reiki. In particolare proprio il calore percepito sulla testa è stato molto piacevole, perchè oltre a sentirlo sui punti in cui poggiavo le mani, sentiva che l'energia si espandeva quasi a pioggia, anche sul resto del capo. Domani è in lista per il primo intervento della mattina, quindi non potrò farle un altro trattamento, comunque era più che soddisfatta, spero che oltre alla sensazione di benessere,  le possa servire a riposare bene stanotte.

Appena terminato di dare Reiki alla donna, mi è stato detto di fare immediatamente un trattamento, di corsa nel più breve tempo possibile,  ad un uomo che doveva essere operato poco dopo. La sala operatoria non era ancora pronta, pertanto il paziente era ancora in attesa di ricevere istruzioni per la doccia disinfettante. Ben sapendo che comunque da un momento all'altro lo avrebbero chiamato, ho comunque dato una spiegazione brevissima del Reiki,  e dopo massimo due minuti ho iniziato il trattamento. Anche questa volta purtroppo sono stata interrotta, ho dovuto velocizzare ancora di più, alla fine il trattamento è durato appena quindici minuti. Anche se è stato brevissimo il paziente ha gradito molto, ed era veramente stupito di questa novità. Non so se fosse scettico, ma di certo non si aspettava alcun risultato, va bene comunque essere scettici l'importante è essere aperti. Inoltre quando si è anche senza aspettative, si fanno le esperienze migliori. Un bel trattamento quindi, che vuole ripetere se domani pomeriggio sarà in reparto ed in condizioni di alzarsi. Il suo intervento non è dei più complicati, si tratta di un piccolo intervento alla cervicale, e forse tornerà in stanza subito dopo l'operazione,  senza dover passare la notte in terapia intensiva come da prassi.

La terza paziente è una giovane donna che verrà operata giovedì per un neurinoma alla colonna vertebrale. Non conosceva il Reiki, ma il suo atteggiamento era molto aperto, quindi mi ha fatto piacere spiegarle diverse cose del Reiki, inserendo nel discorso anche le mie esperienze personali, su quando ho ricevuto Reiki a distanza per il mio intervento alla testa e parlando anche dei mesi successivi, con ottimi risultati anche sulla velocissima autoguarigione. Non me lo aveva detto ma aveva mal di testa, che le è passato (questo me lo ha detto a fine trattamento) dopo appena cinque o sei minuti di Reiki. Quando mi danno di queste notizie è come se mi alzassi ad un metro da terra, è bellissimo scoprire che l'energia riesce a donare piccoli e grandi risultati. Domani si è già prenotata per un secondo trattamento, andrò a salutarla appena arriverò in reparto.

Andando via ho visto il neurochirurgo che la settimana scorsa mi ha detto che mercoledì (quindi domani) avrebbe avuto il tempo di ricevere Reiki. Dopo avermi salutata mi dice: "noi abbiamo ancora quella questione in sospeso..." (Il Reiki n.d.r.) "Si dottore, lo facciamo domani, si renda reperibile, sono qui dalle 14.00 alle 16.00".

Quindi giornata piena anche domani, bene così !!!

 

 

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto