Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 232 visitatori e nessun utente online

Cambio di programma

 

Ieri in reparto, ho trovato ancora il Dr. Sacchetto, sta molto meglio, entro la fine della settimana verrà dimesso. Ha ricevuto da me un altro trattamento Reiki, e si è prenotato per il successivo, ovvero per oggi. Con il trattamento odierno siamo arrivati ad un totale di sette. Nella statistica di questi tredici mesi di volontariato, il Dr. Sacchetto risulta essere il paziente in neurochirurgia che ne ha ricevuti più di tutti.

Poi ho conosciuto e donato Reiki ad una ragazza di 25 anni  della provincia di Napoli di nome Rosa, che è ricoverata per un intervento di ernia del disco. Conosceva già il Reiki, in quanto suo zio è un Master Reiki. Rosa ha ricevuto anche Reiki a distanza in un momento molto particolare e piuttosto difficile della sua vita, i trattamenti l'hanno aiutata moltissimo a livello emotivo, ed è molto sensibile alle energie. Anche lei si era prenotata per oggi, visto che il suo intervento era previsto nel pomeriggio. Solitamente il secondo intervento della giornata non  inizia mai prima delle ore 16.00, ma appena arrivata in reparto, l'ho trovata già pronta per salire in sala operatoria. Ho avuto solo il tempo di salutarla ed augurarle in bocca al lupo, mi spiace molto non averle potuto donare Reiki prima dell'intervento, le avrebbe fatto sicuramente bene.

Ieri quando sono andata via dal reparto ho parlato con il neurochirurgo che doveva operarla, proprio il dottore che la settimana scorsa mi ha promesso che avrebbe provato volentieri il Reiki. Il neurochirurgo ieri si era prenotato per oggi, questo significava fare i trattamenti sia alla paziente che al suo neurochirurgo poco prima dell'intervento. Una cosa del genere  mi era già successsa  in passato, ovvero quando ho trattato per la prima volta il Dr. Rinaldi. Purtoppo non è stato possibile, per via degli orari anticipati. Oggi però gli ho parlato ancora, il  neurochirurgo  mi ha promesso che mercoledì prossimo sarà disponibile per il Reiki. Nel corso della conversazione ho notato che era ancora più disponibile di ieri, ed era veramente dispiaciuto di non poter provare. Questo perchè oggi non si sentiva molto in forma, e a suo avviso il Reiki gli avrebbe fatto sicuramente bene prima di operare.

Oltre al Dr. Sacchetto nella giornata di oggi,  ho donato Reiki ad altri due pazienti uomini.

Il primo è un uomo che verrà operato domani al trigemino, anzi si tratta del terzo intervento, non sempre da subito purtroppo i problemi vengono risolti da subito. Il Reiki lo ha rilassatto tantissimo,  e la sensazione di benessere è stata graditissima.

Il secondo paziente invece era già stato operato alla testa, si muove con un deambulatore, ed a fine trattamento oltre alla senzazione benefica diffusa uniformemente su tutto il corpo, ha notato di camminare meglio, le gambe erano più leggere, ed era decisamente contento. Il Reiki riesce sempre a dare sensazioni piacevoli, a volte addiritttura veramente profonde ed indimenticabili. E' per questo che apprezzo così tanto questa tecnica.

Prima di andare via mi hanno detto che c'era un altro paziente che avrebbe voluto ricevere Reiki, ma ormai avevo già trattato tre uomini, per me era tardi, non avrei fatto a tempo a prendere il treno per tornare  a casa. Poco male comunque,  mi è stato detto che è un reikista anche lui, quindi potrà farsi degli autotrattamenti e se non se li fa da tempo, è il momento giusto per ricominciare.

Per concludere vi ricordo che due giorni fa su Onda Reiki ho pubblicato una poesia sul volontariato scritta da me. Potete ascoltarla direttamente dalla mia voce, questo il link : https://www.spreaker.com/user/ondareiki/poesia-il-volontariato-di-angela-chiumen_1

 

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto