Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 116 visitatori e nessun utente online

Festa del cuore

Appena arrivata in reparto oggi mi hanno dato subito un paio di nomi di pazienti donne da trattare. La prima paziente verrà operata domani alla cervicale, era piuttosto ben disposta, quindi non ha chiesto molte spiegazioni, la curiosità era evidente, probabilmente perchè qualcuno del personale infermieristico le aveva consigliato di provare. Ogni tanto mi capita di essere lì mentre le infermiere raccontano ai pazienti le loro esperienze con il Reiki, questo fa crescere la fiducia su qualcosa ancora sconosciuta ai piu, sono molto grata per questo. La donna ha avuto molta difficoltà a mettersi a pancia sotto e posizionare bene la testa in modo di  stare il più rilassata, proprio per via dei dolori, ma piano piano ha trovato il modo. Quando le ho messo le mani sulla cervicale ho percepito lo scorrere del calore in maniera più accentuata, segno che la parte trattata aveva necessità di molta energia. Al termine del trattamento il dolore era diminuito notevolmente, la donna girava bene la testa, e a conferma di ciò con entusiasmo si è già prenotata per un nuovo trattamento, ovviamente se la settimana prossima quando andrò in reparto lei sarà ancora lì . Domani purtroppo non sarà possibile fare il bis per lei,  visto che sarà operata e poi trasferita in terapia intensiva fino al mattino successivo. Un ulteriore trattamento l'avrebbe di certo rilassata di più prima di affrontare l'intervento, l'importante però è che almeno oggi abbia potuto fare questa bella esperienza.

La seconda persona trattata è stata una ragazza, compagna di stanza della signora di cui ho parlato ora. E' già stata operata ad un tumore del nervo acustico, ha una leggerissima paresi del volto e ha perso un pochino di udito, ma tutto sommato (a parte il dolore) sta piuttosto bene. E proprio  per il dolore il Reiki è stato di aiuto, visto che a fine trattamento la ragazza ha riconosciuto che il trattamento le aveva fatto molto bene, inoltre ha sentito un piacevole calore un pò ovunque che l'ha aiutata a rilassarsi sempre di più.

Tornata in sala infermieri mi dicono che ci sono altre due pazienti interessate al Reiki, le due donne sono tutte e due nella stessa stanza: la prima è già stata operata e la seconda invece sarà operata domani. Mi sono trovata in difficoltà, visto che avevo tempo solo per una delle due,  così sono andata in stanza, mi sono presentata e ho detto subito che potevo accontentarne solo una. Come speravo la signora che è in uscita ha  volentieri rinunciato al trattamento in favore della signora che domani affronterà un intervento alla testa, un meningioma all'ipofisi.

La donna pugliese era piuttosto entusiasta di provare questa cosa,  già prima di iniziare mi ha detto che se le fosse piaciuto si sarebbe interessata per conoscere qualcuno che lo fa in zona da lei. Come sempre guardo le magliette che indossano le pazienti,  anche la signora ne aveva una carina con la scritta "party of heart" ovvero "festa del cuore" .

E' stata proprio una festa del cuore,  per me che vado ogni volta in ospedale con tanto entusiamo, infatti anche la terza paziente ha gradito il trattamento. Non voleva più alzarsi dal lettino, era rilassatissima,  le ci voleva proprio perchè la tensione per l'intervento di domani si stava facendo sentire.

Felice di essere stata d'aiuto anche oggi!!!

 

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto