Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 10 visitatori e nessun utente online

La pasticca non la prendo

 

Oggi ho trovato più facilmente del solito, pazienti interessati a ricevere Reiki. Visto che solitamente faccio tre trattamenti, quando è arrivata la quarta richiesta ho rimandato a domani, in fin dei conti la signora si opera tra due giorni, quindi va bene lo stesso.
La prima donna a ricevere Reiki,  è stata una paziente che per cinque anni ha fatto training autogeno, pertanto nel ricevere il trattamento ha adottato una corretta respirazione per agevolare il rilassamento. A fine seduta era entusiasta, non solo il piacevole calore l'ha toccata nel profondo,  ma  le è anche passato completamente il dolore alla schiena. L'intervento che ha dovuto affrontare è stato per una stabilizzazione della colonna vertebrale, il post operatorio quindi non è una passeggiata...il dolore più o meno forte, è comunque presente. Tornata in stanza ne ha parlato entusiasta con la compagna di stanza, la quale si era già prenotata per il trattamento. Le ha detto: "Il dolore mi è passato, la pasticca non la prendo, non mi serve...Però se vuoi che funzioni anche per te, devi affidarti, perché più ti rilassi più funziona".
Sentendo ciò la signora mi ha seguita più volentieri, durante il trattamento ce l'ha messa tutta per rilassarsi in modo da ricevere il massimo dal trattamento, a tratti si è anche addormentata. La paziente è già stata operata alla colonna vertebrale era dolorante, il Reiki in questo senso non le è stato utile, ma con il calore ha trovato sollievo sulla parte centrale della schiena (l'intervento è sulla parte lombare) probabilmente perché soffre di una bronchite cronica, infatti respirava meglio. Il calore le ha fatto molto bene anche sulla cervicale altro punto critico per lei.
Terza ed ultima paziente una donna che deve essere operata alla colonna vertebrale, ha prestato poca attenzione alle sensazioni, ha dormito quasi per tutto il tempo. In ogni caso per quel poco che ha sentito in particolare alla testa, lo ha trovato piacevole.

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto