Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 54 visitatori e nessun utente online

W il lupo!

La stessa Infermiera che ieri mi aveva presentato a pazienti che non mi conoscevano, ​ ​anche oggi ha proposto a due donne di provare la tecnica energetica. 
Una donna che deve essere operata domani ha detto di no, era calmissima perché aveva preso uno Xanax. Non capirò mai perché le persone ricorrono ai farmaci anche quando potrebbero farne a meno. Comunque sia sono passata oltre e insieme all'infermiera ho proposto il Reiki ad una donna già operata alla colonna vertebrale. Inizialmente anche lei ha detto di no, poiché aveva un forte dolore in corrispondenza della ferita. Così le ho detto che proprio per quello era meglio accettare, ​pertanto ha scelto di seguirmi. Non è stato facile trovare la posizione giusta, ma ci siamo riuscite con un po' di ingegno, posizionando una ciabatta di lato sul fondo schiena, in modo da evitare il contatto della ferita con il lettino rigido. Il trattamento è andato benissimo, era veramente contenta di aver provato, non solo perché si era rilassata ma perch​è​ il dolore era completamente scomparso. 
Secondo trattamento ​all'uomo che lo aveva già ricevuto ieri, un pranoterapeuta che usa l'energia solo sul suo gatto e sulle piante. Sarà operato domani alla colonna vertebrale era un po' in ansia perché aveva appena letto il foglio di consenso informato all'intervento. Il Reiki è riuscito a tranquillizzarlo. ​Gli ho augurato in bocca al lupo ed insieme abbiamo concordato per un "W il lupo!" ho usato una mano per fare una V, anche se il gesto ha diversi significati nel mondo e anche nei diversi ambienti, a me è piaciuto così.
Terzo ed ultimo Reiki del pomeriggio​ alla donna calabrese al suo terzo Reiki, uno prima dell'intervento e due dopo. Oggi si è ulteriormente rilassata, tanto da non avere più la percezione del corpo durante il trattamento. ​Domani è in uscita, un veloce controllo sabato mattina e finalmente potrà tornare in Calabria dopo circa venti giorni di assenza.
N.B. Il mio libro "Reiki il dono" edito dalla Om Edizioni, sulla mia esperienza di volontariato in ospedale, è facilmente reperibile. Chi vuole può prenotarlo negli stores online: Giardino dei Libri, Macrolibrarsi, Amazon ecc. Se vi recate alla vostra libreria preferita e non lo trovate, potete comunque ordinarlo.

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto