Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 159 visitatori e nessun utente online

Finalmente il giorno è arrivato

 

Secondo giorno di volontariato Reiki in ospedale di questa settimana. La donna che ieri aveva ricevuto Reiki per prima nel pomeriggio di ieri era nella sua stanza, in compagnia dei parenti. Non ha esitato neanche per un istante quando le ho proposto di fare il bis. Anche i parenti avevano notato, dopo il trattamento di ieri, che la donna stava decisamente meglio. Oggi la paziente era meno tesa sul corpo e da subito ho notato una cosa diversa da ieri, particolare che a fine seduta le ho fatto notare. Quando si è distesa sul lettino a pancia in su, ha steso tranquillamente le gambe, mentre ieri ha tenuto le ginocchia piegate per tutto il tempo, a causa della tensione alla schiena non riusciva a stendersi in maniera completa. Alla fine del trattamento la donna mi ha detto che è andata meglio di ieri, si è rilassata ancora di più e di conseguenza anche le tensioni alla schiena ed alla cervicale ne hanno tratto giovamento. Dopodomani sarà operata non credo di rivederla la settimana prossima.
Finalmente c'è stato il tempo di fare un nuovo trattamento Reiki all'infermiera che aspettava da tempo (quasi due anni dalla prima ed unica seduta), non vedeva l'ora così è quasi fuggita dalle colleghe per poter ricevere energia, solitamente soffre di mal di testa e ha spesso dolori anche alla cervicale. Il trattamento di oggi è andato benissimo, ma lo sentirete dalla sua voce, Paola infatti mi ha rilasciato un'intervista che pubblicherò tra qualche giorno sulla mia web radio Onda Reiki.
Per terminare un velocissimo trattamento Reiki alla caposala che stava per andare via. Da due giorni lamentava dei forti mal di testa, di tempo ne avevamo poco, così ho scelto di darle Reiki solo sulla zona interessata. Già in passato il Reiki le aveva fatto bene, ed anche oggi la caposala ha apprezzato quanto ricevuto. Non stava benissimo a fine trattamento, ma in realtà mi ha detto che non stava neanche più male. Aveva assorbito molta energia durante il breve trattamento, alla fine si sentiva un pò sulle nuvole, segno che la tensione alla testa si era allentata.

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto