Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 128 visitatori e nessun utente online

Calore costante

Ieri in reparto mi è stata presentata una nuova infermiera, tutto il personale infermieristico ha ricevuto Reiki da me, quindi anche alla nuova arrivata ho promesso un bel trattamento. Oggi è stato il giorno giusto, era nel turno di pomeriggio e c'era poco da fare, così ha potuto lasciare le colleghe da sole per un pò. C'è una sua amica che da anni le propone un trattamento Reiki e le ha detto sempre di no, per mancanza di tempo, e forse anche per poco interesse, evidentemente prima o poi doveva provare. Sensazione di profondo rilassamento è stato il risultato finale,  si è attenuato anche il mal di testa che aveva prima di ricevere Reiki. Mi ha detto che lo dirà alla sua amica e magari proverà ancora anche con lei. Il Reiki è come la ciliegia, un trattamento tira l'altro! Non c'era tempo per un'intervista, ma mi ha promesso che prossimamente potremo registrare le sue impressioni.
In realtà la nuova infermiera è stata la seconda a ricevere Reiki, prima di lei un paziente uomo che deve essere operato alla colonna vertebrale. Non conosceva il Reiki, ma nonostante lo scetticismo su tecniche di questo genere, ha voluto provare. Il risultato è stato più che gradito, un piacevole calore costante su ogni punto del corpo dove ha ricevuto energia.
Terzo trattamento Reiki ad un paziente di un altro reparto, per mancanza di posti letto è stato portato temporaneamente in neurochirurgia. Si tratta di un regista/attore/sceneggiatore, piuttosto noto, del quale per ovvi motivi di privacy ometto il nome. Ultimamente ho visto al cinema due suoi film, belli e divertenti entrambi, di certo non avrei mai pensato di trovare persone note in un ospedale pubblico. Il paziente conosceva già il Reiki ha ricevuto in passato due o tre trattamenti da un suo amico, quindi non ho dovuto spiegargli nulla. Si è rilassato sin da subito ed ha dormito per la maggior parte del tempo. Quando alla fine del trattamento gli ho chiesto com'era andata mi ha detto di sentirsi bene, faceva quasi fatica a parlare perchè percepiva ancora l'energia fluire nel corpo, quando ci si abbandona a ricevere non ci sono barriere e il Reiki agisce in profondità..

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto