Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 105 visitatori e nessun utente online

Un cambio di stanza

Quando mi reco in ospedale  per i due pomeriggi settimanali di Reiki, effettuo i trattamenti nella sala riunioni che di pomeriggio è sempre libera, o quasi. Un posto un pochino insolito per il Reiki, ma oltre ad un lungo tavolo, diverse sedie e due pc, c'è un lettino che viene di tanto in tanto usato per qualche visita di controllo di ex pazienti. Oggi però quella sala non era disponibile, c'era una presentazione di un nuovo prodotto medico, pertanto dopo aver tergiversato un pò,  mi è stata data la possibilità di dare Reiki in una stanza che fino ad ora era ad uso esclusivo di un medico appena andato in pensione.
Di certo mi trovo meglio in sala riunioni, la sala è più grande c'è più aria ed un lettino più nuovo e comodo per i pazienti, ma il Reiki per fortuna funziona sempre e comunque, non importa dove viene trasmesso, ed è stato così anche oggi.
Tre pazienti oggi hanno ricevuto il trattamento, tutti e tre verranno operati domani, si tratta di due uomini ed una donna.
Il primo a ricevere Reiki è stato un uomo che domani deve essere operato alla cervicale. Non ha mai creduto nè sperimentato niente di olistico ed ha ammesso di essere piuttosto scettico, ma allo stesso tempo desideroso di provare. Da subito ha sentito un forte calore, che deve avergli fatto un effetto strano perchè appena ha detto ciò che stava provando, non ha più smesso di parlare. Solitamente durante un trattamento si sta in silenzio, ma non me la sono sentita di zittirlo. A fine trattamento era più che soddisfatto, stava meglio anche con la cervicale nonostante il dolore non fosse passato. Tornato al suo letto lo ha consigliato anche ad un paziente della sua stanza, è stato proprio in quel momento che ho rivisto l'uomo che è stato operato la settimana scorsa per un'ernia ed una stabilizzazione della colonna vertebrale. Si tratta del poliziotto di Trani che il 12 luglio dello scorso anno è accorso sul posto del disastro ferroviario ed ha aiutato le persone ad uscire dalle macerie. Stava bene ed in uscita, mi ha ringraziata ancora perchè per merito del Reiki è riuscito ad andare tranquillo in sala operatoria. Anche la caposala ha invitato il paziente a provare il Reiki, mentre l'uomo che lo aveva appena ricevuto si rivolgeva a lei dicendole: ma come fa la signora ad avere le mani così calde? - Beh non si sa, ma funziona! Inizialmente me lo sono chiesta anche io - ha risposto la caposala - pensavo che le scaldasse da qualche parte, ma intorno non c'era nulla!
Sarà stato per i commenti positivi di tre persone contemporaneamente, o solo per curiosità, l'uomo ha deciso di provare. Camminava a fatica, deve essere operato di ernia nella giornata di domani e sul lettino non stava affatto comodo, proprio per via dei dolori. Il calore lo ha sentito e il trattamento tutto sommato è stato piacevole, ma si è reso conto di non essersi rilassato abbastanza per ricevere benefici maggiori. E' comprensibile in quelle condizioni, forse avrei fatto meglio a proporgli il trattamento veloce da seduto, ma ormai è andata così.
Terzo ed ultimo trattamento ad una donna che nella giornata di domani deve essere operata per un'ernia del disco. Anche lei aveva dolori, ma non in maniera acuta, così ha potuto ricevere Reiki tranquillamente distesa sul lettino. Aveva anche un forte mal di testa, dovuta all'ansia da intervento che con il Reiki non è passato, ma si è sentita meglio.
Ci sarebbe stata anche una quarta paziente a poter ricevere Reiki, ma per me era già tardi, ho anche iniziato i trattamenti mezz'ora dopo il solito, visto il problema della indisponibilità della sala riunioni. Domani la paziente è in uscita, molto probabilmente non la troverò. Ci sarà comunque qualche altra persona, credo che anche domani siano previsti nuovi ingressi in reparto.

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto