Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 115 visitatori e nessun utente online

Mi mancava!

Pomeriggio intenso in reparto quest'oggi. Dopo i primi due trattamenti Reiki un graditissimo incontro con una "vecchia paziente" di tanto tempo fa. Vecchia si fa per dire, è una giovanissima donna di 29 anni, che circa un anno e mezzo fa è stata operata alla testa. Ma di lei parlerò tra un po', prima i due pazienti che hanno ricevuto Reiki,   tutti e due uomini. 

Il primo è stato un ragazzo che era in attesa di essere chiamato in sala operatoria per un intervento di ernia lombare. Non conosceva il Reiki, ma crede nelle energie, inoltre fa anche meditazione e se non ho capito male, conosce ed ha praticato arti marziali.
Il paziente ha ricevuto un trattamento completo, il calore lo ha sentito soprattutto sugli occhi, si è anche rilassato,  ma avrebbe potuto ricevere più energia se si fosse abbandonato totalmente al trattamento. Purtroppo la parte da operare era dolorante per via della posizione non ideale a pancia in su, la tensione non favorisce il passaggio del Reiki, ma qualcosa comunque l'ha percepita.
 
Subito dopo è stato il turno di un paziente oncologico, avrebbero dovuto operarlo alla testa, ma per problemi sopraggiunti non è stato possibile eseguire l'intervento. In ogni caso il paziente ha sentito moltissimo calore e alla fine si sentiva bene, inoltre mentre un infermiere lo riportava in stanza, gli ha parlato con entusiasmo della sua esperienza.
 
Il terzo trattamento è stato per Lidia, chi mi segue da tanto tempo sa che è stata una paziente particolare alla quale mi sono affezionata moltissimo. A suo tempo le ho fatto mandare Reiki a distanza per l'intervento da tantissimi operatori che hanno accolto il mio appello su vari gruppi di Facebook. Ho scritto diversi articoli su Lidia a suo tempo, ne scelgo uno a caso, chi vuole può leggerlo o rileggerlo se lo ha già fatto in precedenza, questo il link http://www.microportale.net/reiki/20-chiedo-aiuto-con-il-reiki-a-distanza
Questa volta non le ho offerto il trattamento a distanza, non ce ne sarà bisogno, in quanto si tratta di un intervento estetico per sistemare l'osso in corrispondenza dell'intervento che è rientrato un pò verso l'interno. L'intervento sarà di breve durata e verrà dimessa presto, non avrò modo di rivederla ancora la settimana prossima. A fine trattamento, come al solito Lidia era più che soddisfatta e mi ha detto "mi mancava!". Sono proprio felice di averla rivista, e soprattutto l'ho trovata in splendida forma!

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto