Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 125 visitatori e nessun utente online

Neurochirurgo n° 4

Primo pomeriggio dell'anno per il volontariato Reiki in reparto.. Tre trattamenti, due pazienti ed un neurochirurgo che aspetto da tempo, ma andiamo con ordine.

La prima paziente a ricevere Reiki è stata una donna che domani deve essere operata per un neurinoma (tumore del nervo acustico). Ha accettato volentieri, e non solo si è rilassata, ma le è anche passato il mal di testa. Quando ci si rilassa molto, i piccoli disturbi si attenuano o addirittura spariscono.

Subito dopo è stato il turno di un uomo, già operato tre giorni fa alla colonna vertebrale, Non aveva quasi dolore (tranne che per la posizione da mantenere per ricevere Reiki) per le posizioni a pancia in giù non c'è stato verso, ma si è messo di lato e si è anche addormentato, Si è rilassato moltissimo, e lo ha detto anche alla moglie quando è tornato in stanza.

A sorpresa come terzo trattamento c'è stata finalmente l'opportunità di dare Reiki al neurochirurgo Dr.  Franco Caputi, specialista tra l'altro in interventi per il torcicollo spasmodico. Era un pò scettico a dir la verità, ma la sua collega Dr.ssa Tonelli (intervista pubblicata la settimana scorsa su "Radio Onda Reiki" https://www.spreaker.com/user/ondareiki/dr-ssa-tonelli-neurochirurgo-del-san-fil) lo ha vivamente invogliato a ricevere un trattamento. Entrambi dovevano andare in sala operatoria, quindi sono stata felice di poter trattare il Dr. Caputi, se i medici vanno più rilassati in sala operatoria, lavorano meglio. Il medico ha gradito il trattamento, non riesce a spiegarsi come ha percepito molto calore, soprattutto sulla fronte e sugli occhi. Mi ha chiesto come sono arrivata al Reiki ed io gli ho raccontato la mia storia medica, ovvero di essere stata operata in quel reparto circa tre anni e mezzo fa, e ne ho ottenuto enormi benefici, tanto da invogliarmi a fare volontariato proprio nello stesso posto dove ero rinata a nuova vita.

Un bell'inizio di anno, proprio non me lo aspettavo di poter dare Reiki al Dr.Caputi, che "inseguo" già da un pò di tempo, cosa mi riserverà il pomeriggio di domani? Staremo a vedere.

 

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto