Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 51 visitatori e nessun utente online

Il Reiki ai bambini?

Non capita spesso di trovare tra i pazienti ricoverati un pediatra, e che soprattutto accetti volentieri di ricevere Reiki. Ma questo è ciò che è successo oggi in ospedale, e ben felice di ciò, l'ho percepito come un dono. Chi legge i miei articoli, sa quanto ci tengo a diffondere il Reiki in ogni dove, ed avere un medico "a portata di Reiki" non capita tutti i giorni. Lui stesso mi ha chiesto informazioni su questa tecnica e se fosse indicato anche per i bambini, gli ho risposto molto volentieri. Il Reiki ai bambini è utile quando sono agitati, di cattivo umore, oppure soffrono d'insonnia. E' utile ricordare che rispetto agli adulti, i bambini sono molto più sensibili all'energia e percepiscono chiaramente quando ne hanno ricevuta a sufficienza. Aiutarli inoltre ad entrare in contatto con tecniche olistiche a mio avviso li può rendere adulti migliori,  più sensibili verso sè stessi e gli altri. Dare Reiki ai bambini è un’esperienza meravigliosa sia per il reikologo che per il bambino, è un dono di calore, contatto, semplice e molto protettivo che li fa sentire amati.

Detto questo veniamo al trattamento al paziente pediatra che è già stato operato alla testa: a differenza della quasi totalità delle persone che percepiscono il calore, per lui c'è stato poco in questo senso. Quello che ha avvertito di più è stata vibrazione in particolare sulle gambe. Un'esperienza piacevole, che a quanto pare vuole diffondere tra le sue conoscenze, mi ha chiesto un biglietto da visita per sè ed altri da poter distribuire.

Ancora un uomo per il secondo trattamento del pomeriggio in ospedale. Deve essere operato di ernia del disco nel pomeriggio di domani. Ha trovato il trattamento molto rilassante, ha sentito più calore sulle ginocchia e sui piedi, proprio dove sentiva più bisogno.

Reparto semivuoto, non c'erano altri pazienti a cui poter proporre Reiki, torno lì dopodomani, chissà che non ci sia qualche nuovo ricovero, in ogni caso Natale è molto vicino, quindi è molto probabile che entreranno poche persone.

 

 

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto