Niente più ansia da intervento

 

Settimana poco impegnativa in ospedale questa settimana. Il reparto non era pieno, e come a volte accade, qualche paziente non riesce a muoversi, altri sono poco interessati ai trattamenti energetici che offro, per scetticismo nel campo specifico o sfiducia generica su qualsiasi cosa gli viene proposto. Altri invece che vorrebbero, sono costretti a rinunciare perchè devono allontanarsi per andare a fare degli esami di controllo post-operatorio o di pre-intervento.

Proprio perchè ieri c'era poco poco da fare, il Dr. Rinaldi ne ha approfittato per una nuova seduta di Reiki, con questo siamo arrivati a quattro. Ormai non scrivo più i risultati che ottiene, chi mi segue sa già che il neurochirurgo in questione è favorevolissimo a questo genere di trattamenti, ed ogni volta mi incita a continuare a fare del bene al prossimo.

Subito dopo il trattamento al Dr. Rinaldi, una signora anziana che verrà operata domani mattina alla colonna vertebrale, ha accettato volentieri un trattamento Reiki. La signora, di nome Maria è della provincia di Cosenza, è piuttosto ansiosa in generale, non solo per l'intervento, inoltre dorme poco e male di notte. A fine trattamento, pur non avendo sentito molto l'energia, si è resta conto di sentirsi meglio. Oggi l'ho rivista e mi ha detto che si è tranquillizzata così tanto che sin dopo il trattamento di ieri pomeriggio, si è sentita leggera e quando si è messa a letto per dormire, era come se non si trovasse più in ospedale. E' riuscita anche a leggere un libro, cosa che nei giorni precedenti non riusciva a fare perchè la mente andava altrove. Inoltre pur sapendo che l'intervento si stava avvicinando, non si è più preoccupata, stava così bene che l'ansia per l'operazione non era più importante. Anche oggi ha gradito il secondo trattamento, mi ha ringraziata moltissimo e mi ha rilasciato un'intervista, che pubblicherò tra qualche giorno, sulla mia web radio Onda Reiki. Ciò che ho appena scritto Maria l'ha ripetuto durante la nostra chiacchierata registrata, un vero entusiasmo riguardo al Reiki. Non credo di trovarla ancora  in reparto martedì prossimo, ma se ci sarà ancora già mi ha detto che vorrà ricevere il terzo trattamento.

Uscita dall'ospedale ho ripreso il treno come al solito, ma quando sono scesa alla solita fermata ho cambiato percorso perchè avevo una commissione da fare prima di tornare a casa. E' stato così che ho conosciuto una persona che come me, cercava la fermata dell'autobus n° 31. Abbiamo parlato di metafisica, di energia del cosmo, di Reiki e molto altro. E' stata una bellissima chiacchierata, un ottimo modo per chiudere in maniera interessante e positiva la giornata. Anche per questa settimana è tutto, anzi no, tra un paio di giorni ascolterete la paziente Maria, non perdetevi l'intervista.

 

  • cristalli.jpg
  • foto 300 dpi.jpg
  • guarigione.jpg
  • poesia1.jpg
  • reiki1.jpg
  • vite-precedenti2.jpg

chi è online

Abbiamo 215 visitatori e nessun utente online

Cerca