Dolce riposo con il Reiki

Trattamento bis alla signora che ho trattato con il Reiki due giorni fa. Domani la opereranno per un angioma intracranico, quando l'ho vista era in compagnia  di suo padre  (ricordo che io sono lì in coincidenza dell'orario di visita parenti) il quale aveva già parlato con la figlia del Reiki, ed anche lui incuriosito dall'ottima opinione in merito pronunciata dalla figlia,  ha manifestato il desiderio di provare. Se continua così mi tocca aggiungere un altro giorno di volontariato in ospedale specificatamente per gli esterni (scherzo ovviamente non mi permetterebbero di farlo in reparto) è mia intenzione comunque  far conoscere il Reiki il più possibile. Pubblicizzarlo con i pazienti è già un ottimo punto di partenza, quando tornano a casa tutti parlano delle esperienze belle o brutte avute in ospedale, e mi auguro che parlino anche di questo, qualcuno prima o poi incuriosito comincerà a cercare notizie in merito, e magari sceglierà di provare.

Anche oggi il beneficio è stato ottimo per la paziente, la quale mi ha anche detto che la notte stessa dopo il primo trattamento ha dormito benissimo, un dolce riposo, il migliore avuto nei giorni di degenza ospedaliera. La vedrò di certo anche la settimana prossima, spero di poterle donare un nuovo trattamento.

Per la prossima settimana conto di registrare due interviste una ad un infermiere che ho già trattato due volte, e l'altra alla caposala che ha ricevuto almeno tre trattamenti Reiki in questi mesi, se poi si aggiunge anche un/una paziente, farò il pieno interviste da farvi ascoltare!

In attesa comunque potete seguire l'intervista che ho appena pubblicato su Onda Reiki che riguarda la Master Reiki Rita Zeppa https://www.spreaker.com/user/ondareiki/intervista-alla-reiki-master-rita-zeppa .

L'altro paziente che ho trattato oggi è stato un uomo, già operato di ernia al disco, è vicino di letto dell'uomo che ho trattato due giorni fa e che oggi non ho potuto salutare perchè in sala operatoria per l'intervento di neurinoma. Il passaparola funziona sempre, già martedì avevo notato il suo interesse in proposito, mentre il paziente accanto a lui appena tornato in stanza raccontava con entusiasmo il risultato del trattamento appena ricevuto. Alla fine del trattamento mi ha detto di essere soddisfatto, è vero ciò che dicono, rilassa davvero ed è piacevole. Inoltre il dolore in corrispondenza della ferita si era attenuato, un altro successo del Reiki, io comunque non dubito mai, so che funziona sempre e comunque, anche sugli scettici. Ovviamente ci sono persone che percepiscono di più e altre di meno, e forse addirittura gli scettici (ma aperti ad ogni esperienza) ottengono i risultati migliori, proprio perchè non credono al Reiki a prescindere.

L'anno è iniziato benissimo,  ed io non posso fare altro che continuare il percorso in questa splendida esperienza.

 

 

  • cristalli.jpg
  • foto 300 dpi.jpg
  • guarigione.jpg
  • poesia1.jpg
  • reiki1.jpg
  • vite-precedenti2.jpg

chi è online

Abbiamo 23 visitatori e nessun utente online

Cerca