Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 46 visitatori e nessun utente online

Il respiro

Eccomi qui ad aggiornarvi con un articolo cumulativo su quanto svolto questa settimana in ospedale. Sia ieri che oggi ho dato Reiki a due pazienti che avevo già trattato in precedenza.

La prima è una donna ancora in attesa di intervento alla testa, ma che  non è stata inserita in lista perchè le stanno facendo altri accertamenti ai polmoni, devono quindi capire a cosa dare precedenza. Nel caso non ci fosse niente di veramente preoccupante ai polmoni (speriamo sia così), la signora sarà operata lunedì, quindi la settimana prossima la vedrò ancora. Dopo tre trattamenti totali la donna è praticamente entusiasta del Reiki, sia ieri che oggi ha lasciato in stanza il marito che era venuto a farle visita pur di poter ricevere Reiki. Le ha fatto bene sia per quanto riguarda il rilassamento, sia a livello fisico. La cosa che apprezza di più è il suo netto e stabile miglioramento per l'ernia del disco, già operata in precedenza, ma che le porta ancora problemi, anche di movimento.

Il secondo paziente è un uomo anche lui quindi al terzo trattamento in totale. Ieri si è concentrato con il pensiero, alla ricerca delle sensazioni che avrebbe percepito, questo però mette in moto la mente e di conseguenza ci si rilassa meno. Rilassandosi di meno l'uomo ha di conseguenza gradito di meno il trattamento, ma da subito si è reso conto dell'errore fatto. La mente in questi casi va lasciata da parte, bisogna solo godersi il trattamento, certamente non è per tutti così semplice, ma solo così si ottengono i benefici migliori. Oggi invece il paziente si è concentrato solamente sul respiro e questo gli ha portato un enorme beneficio, il trattamento gli è sembrato addirittura più lungo. Non è riuscito a concentrarsi sul respiro per tutto il tempo, ma nonostante ciò la mente si è comunque messa da parte, e a fine trattamento, quando ho chiesto come fosse andata,  non è riuscito a parlare subito era veramente rilassato.

Domani il paziente sarà dimesso,  mi ha assicurato che andrà a leggere tutto quanto ho scritto riguardo al Reiki sul mio sito, vuole approfondire l'argomento. Sono certa che lo farà, magari già domani leggerà questo articolo. A volte il Reiki arriva nella vita delle persone in modo "casuale", ma chi è nel mondo olistico, sa che nulla avviene per caso, chissà potrebbe anche appassionarsi al Reiki al punto di  diventare reikista anche lui, se accadrà sarò qui a raccontarvelo...

La terza paziente di oggi è stata una donna dell'est, parlava poco italiano, deve essere operata ancora una volta per un tumore all'occhio che non smette di crescere (credo che sia stata già operata addirittura tre volte in precedenza). Abbiamo potuto scambiare poche parole, era molto tesa, ma ha gradito tantissimo il trattamento soprattutto sulle posizioni degli occhi e sulla fronte, verrà operata domani quindi anche lei ci sarà ancora la settimana prossima.

Per questa settimana è tutto, la prossima mi porto dietro anche il registratore, chissà che qualcuno non mi rilasci un'intervista da aggiungere su Radio Onda Reiki. Per chi non ha ancora ascoltato la prima intervista, può visitare questo link : https://www.spreaker.com/user/ondareiki/13-12-15-rita-zeppa-intervista-angela-ch .

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto