Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 175 visitatori e nessun utente online

Ti leggo sempre!

 

Dopo i saluti agli infermieri impiegati stabilmente in reparto, ho rivisto un'infermiera del centro trasfusionale. Mi legge sempre su Facebook, trovo sia importante mantenere viva l'attenzione sul Reiki, solo così possiamo sperare ad una diffusione anche nella Sanità Italiana.
Tre trattamenti Reiki anche oggi: due donne ed un uomo. La signora operata all'ipofisi la settimana scorsa è scesa oggi in reparto dopo cinque giorni di terapia intensiva. Sta bene, deve bere molto quindi non le possono togliere il catetere. Ha comunque consigliato vivamente il Reiki alla sua compagna di stanza, la caposala già ieri le aveva suggerito di provare il trattamento per rilassarsi. La donna di Salerno è un po' in ansia perché domani sarà operata per un neurinoma del nervo acustico, aveva anche mal di testa proprio per via della tensione nervosa. Il Reiki l'ha rilassata piacevolmente e si è già prenotata per la settimana prossima prima di essere dimessa.
Secondo trattamento ad una donna che domani deve essere operata per un aneurisma, non conosceva il Reiki ma ha accettato volentieri anche per staccare un po' la spina, come dico spesso in reparto la giornata scorre lenta e noiosa. Anche lei ha gradito il trattamento si è rilassata ed ha percepito energia soprattutto sulle ginocchia, dovrà operarsi anche lì tra qualche tempo, per ora è meglio dare precedenza alla testa.
Terzo ed ultimo trattamento ad un giovane uomo che domani pomeriggio verrà operato alla cervicale. Aveva bisogno di rilassarsi e con il Reiki c'è riuscito è rimasto molto impressionato del calore percepito sugli occhi, punto ne quale tengo le mani ad una certa distanza. Non riusciva a capire come mai fosse possibile sentire l'energia senza essere toccato.
C'era anche una donna appena entrata in ospedale che voleva un trattamento, ma io dovevo andare via. Comunque sia la paziente sarà operata tra due giorni quindi domani avremo tempo per una seduta.
N.B. Il mio libro "Reiki il dono" edito dalla Om Edizioni, sulla mia esperienza di volontariato in ospedale, è facilmente reperibile. Chi vuole può prenotarlo negli stores online: Giardino dei Libri, Macrolibrarsi, Amazon ecc. Se vi recate alla vostra libreria preferita e non lo trovate, potete comunque ordinarlo.

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto