Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 64 visitatori e nessun utente online

Le stesse emozioni di sempre

Il rientro dopo la pausa estiva é stato molto emozionante. Ho ritrovato gli infermieri con i quali da anni ho instaurato un bellissimo rapporto. In particolare c'è stato anche un grande abbraccio con l'infermiere più allegro e spiritoso tra tutti.
Non ho iniziato subito con i trattamenti Reiki perché c'era molto fermento in reparto, pertanto gli infermieri non avevano modo di presentarmi ai pazienti. Solitamente la maggior parte delle volte, come dico spesso, è la caposala ad introdurmi, ma oggi è andata via prima che arrivassi.
Mezz'ora dopo il mio arrivo ecco il primo trattamento Reiki ad uno degli ultimi pazienti che ho visto nel mese di luglio. Dico "visto" perché in realtà era stato operato da poco e non poteva neanche muoversi di un centimetro, quindi niente trattamento. Il paziente in questione però il Reiki lo aveva già provato durante un precedente ricovero, oggi ha voluto con piacere ricevere nuova energia.
Secondo ed ultimo trattamento ad una donna che domani deve essere operata per un meningioma. Piuttosto tesa per l'intervento, come è normale che sia quando sai che devono aprirti la testa, ha scelto di ricevere Reiki per rilassarsi un po'. Ha sentito tanto calore fuoriuscire dalle mie mani, un po' ovunque su tutto il corpo, ma in particolare quando le ho trasmesso energia alla testa. Improvvisamente ha cominciato sin da subito a sudare... e pensare che in realtà è piuttosto freddolosa!
Mentre stavo andando via è entrata in reparto una donna che domani pomeriggio deve essere operata per un'ernia del disco. Domani spero di riuscire ad arrivare in reparto un pochino prima del solito, la paziente ha espresso il desiderio di ricevere Reiki. Quale momento migliore per ricevere energia se non quello subito prima di un intervento? Spero di arrivare in tempo prima dei preparativi che prevedono una doccia disinfettante, indossare un camice verde usa e getta, specifico per sala operatoria, ed infine calze antitrombotiche.
N.B. Il 12 ottobre 2018 esce in tutte le librerie il mio libro "Reiki il dono" leggi qui: http://www.microportale.net/reiki/613-reiki-il-dono-il-libro-di-angela-chiumenti.
Per il lancio del libro a Roma questo l'evento: http://www.microportale.net/reiki/614-evento-per-il-lancio-del-libro-reiki-il-dono

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto