Cerca

Developed in conjunction with Joomla extensions.

chi è online

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online

La flebo Reiki

Ricordate lo psicoterapeuta Dr. Bruno Sacchetto? Tempo fa era stato ricoverato e poi operato,  in quell'occasione dopo aver ricevuto tre trattamenti Reiki, mi aveva rilasciato un'intervista per la mia web radio Onda Reiki, per chi non l'avesse ancora ascoltata questo il link: https://www.spreaker.com/user/ondareiki/lo-psicoterapeuta-bruno-sacchetto-ci-par . Purtroppo a seguito di una complicanza, è dovuto rientrare in reparto, tutto sommato sta abbastanza bene, ed oggi si è sottoposto molto volentieri ad un nuovo trattamento Reiki. Per chi non avesse letto in precedenza i miei articoli in cui parlavo del Dr. Sacchetto, ricordo che lo psicoterapeuta conosce il Reiki da anni, ed apprezza così tanto questa tecnica energetica, da averlo  introdotto con successo in vari percorsi con i suoi pazienti. Al termine del trattamento mi ha detto che a suo avviso il Reiki è meglio di una flebo per ricaricarsi, e mi ha ringraziato più volte per il "dono". In seguito, mentre giravo per il reparto, l'ho visto passeggiare in compagnia della sua infermiera personale, era decisamente in forma ha camminato a lungo "tutto merito del Reiki" mi ha detto con entusiasmo... Sono d'accordo,  aggiungerei inoltre che  più si crede in qualcosa, più l'effetto benefico si amplifica.

La seconda persona a ricevere Reiki è stata una donna, che deve essere operata domani alla testa. Mi ascoltava con un pò di scetticismo mentre le spiegavo di cosa si trattasse, probabilmente perchè non aveva mai provato nessun tipo di tecnica mirata a riequilibrare le energie. Al termine però mi ha detto di aver sentito molto calore soprattutto agli occhi (il problema da risolvere chirurgicamente infatti è dietro un occhio), evidentemente aveva assorbito così tanta energia da essere piuttosto stordita, quasi barcollava mentre diceva di sentire ancora caldo. Non ha voluto che l'accompagnassi, ma probabilmente è andata subito a stendersi, durante il trattamento si era pure addormentata un pò. Spero che riesca a riposare bene, domani sarà una giornata impegnativa.

Per questa settimana è tutto, alla prossima per nuove storie in corsia.

 

Cosa è il Reiki

REIKI è una parola giapponese composta da due sillabe REI e KI.  REI significa "Energia Vitale Universale" KI invece esprime "Energia che scorre nel Corpo" o "Forza Interiore". L’operatore

Leggi tutto

Fondamenti scientifici del Reki

  Le scoperte della fisica del ventesimo secolo hanno profondamente cambiato la visione della realtà naturale. La teoria della relatività di Einstein ha dimostrato che la materia è una forma di

Leggi tutto

Il Reiki ai malati

  Il Reiki fa parte della mia vita da qualche anno ormai, ed il volontariato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma mi ha permesso di sviluppare un'esperienza specifica con i

Leggi tutto

L'infinito... Reiki il dono

  L'evento di lancio di "Reiki il dono" è stato un grande successo, oltre ogni aspettativa. Il tutto curato nei minimi particolari dalla mia dolcissima amica Anna Maria Brazzo' che non ringrazie

Leggi tutto

Volontariato Reiki in ospedale...ma come?

  A marzo 2015 sono riuscita ad iniziare il volontariato Reiki in ospedale, moltissime persone da allora mi hanno chiesto come sono riuscita nell'impresa. Come spiego molto chiaramente qui http:

Leggi tutto