Il grembo materno

Stampa
Reiki

Nuova settimana e nuovi pazienti che provano il Reiki. Ogni tanto mi domando: a quanta gente ho donato Reiki in questi quattro anni e mezzo di volontariato? Chissà...
Questa volta ho iniziato da un uomo che che è stato operato alla colonna vertebrale, il calore delle mani lo ha impressionato molto in particolare sull'addome, zona in cui l'ha sentito di più. Mi sono soffermata un po' di più con lui dopo il trattamento, per raccontargli come sono arrivata al Reiki e il mio scetticismo iniziale in proposito. Era decisamente interessato al racconto, proprio perché era rimasto affascinato da quanto ricevuto.
Secondo trattamento ad una donna che sarà operata alla testa tra due giorni. Ha accettato con entusiasmo, ne ha beneficiato in termini di rilassatezza anche se non è riuscita a staccare completamente la spina.
Terzo ed ultimo trattamento ad una donna che ho percepito essere scettica, anche se non l'ha dichiarato. A fine trattamento a sorpresa mi ha raccontato cose molto belle...Mentre le davo Reiki sulla testa, la donna si è visualizzata nel grembo materno, ha avuto un bel rapporto con la mamma che purtroppo è venuta a mancare quattro anni fa. Ha ricordato anche il padre con il quale ha avuto un rapporto meno buono, ma il pensiero è stato senza giudizio, solo di accettazione. È rimasta più che soddisfatta dal Reiki proprio non credeva potesse essere adatto a lei, lo yoga praticato qualche anno fa l'aveva annoiata per via dei movimenti troppo lenti. Mai rifiutare di provare o fare qualcosa se non sappiamo se può interessarci o meno, si perdono molte belle esperienze in qualsiasi campo della vita.
N.B. Il mio libro "Reiki il dono" edito dalla Om Edizioni, sulla mia esperienza di volontariato in ospedale, è facilmente reperibile. Chi vuole può prenotarlo negli stores online: Giardino dei Libri, Macrolibrarsi, Amazon ecc. Se vi recate alla vostra libreria preferita e non lo trovate, potete comunque ordinarlo.