Developed in conjunction with Joomla extensions.

Nel pomeriggio di oggi a ricevere Reiki sono stati tre pazienti, tutti uomini. 

Il primo tra tutti a un paziente che è già stato operato nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri, circa due anni fa. È in attesa di un nuovo intervento alla testa, ha accettato volentieri di provare il Reiki anche se non ne aveva mai sentito parlare prima. L'esito finale è stato un buon rilassamento, spero che possa portare questa bella sensazione fino all'intervento.

Secondo trattamento ad un giovane uomo che a causa di un'ernia del disco negli ultimi mesi ha subito conseguenze anche sulla postura, non può fare a meno delle stampelle, cammina storto ed è piegato anche in avanti. Aveva già sentito parlare di Reiki, ma non aveva mai avuto modo di provarlo. Ha commentato in maniera positiva ovviamente il calore che fuoriusciva dalle mani durante la seduta, per poi rendersi conto che alla fine non erano più bollenti come prima. Il trattamento è stato piacevole sono certa che chiederà un bis se ci sarà l'occasione.

Terzo ed ultimo trattamento ad un uomo che deve essere operato alla colonna vertebrale. Lavora come impiegato in un altro grande ospedale romano. Il Reiki gli ha attenuato il dolore alla cervicale ed alla parte bassa della schiena, a fine trattamento si è piegato in avanti per constatare fin dove arrivava... era decisamente più sciolto!
Questa settimana torno in ospedale dopodomani, altri pazienti ed altre cose da raccontare.
N.B. Il mio libro "Reiki il dono" edito dalla Om Edizioni, sulla mia esperienza di volontariato in ospedale, è facilmente reperibile. Chi vuole può prenotarlo negli stores online: Giardino dei Libri, Macrolibrarsi, Amazon ecc. Se vi recate alla vostra libreria preferita e non lo trovate, potete comunque ordinarlo.