Reiki - disciplina bio-naturale

Stampa
Reiki

Dalla caposala oggi mi sono stati indicati due pazienti uomini, tutti e  due nella stessa stanza. Come sempre accade, prima di ogni trattamento (ovviamente per chi non lo ha già sperimentato) spiego a grandi linee di cosa si tratta. Visto che erano insieme ho parlato ad entrambi contemporaneamente, prima di portare uno dei due in stanza per il trattamento. 

Ho spiegato loro che il Reiki è una disciplina bionaturale, la quale apporta a chi le riceve,  rilassamento e serenità. Inoltre migliora lo stato di energia vitale per essere in sintonia con se stesso, con il cosmo e l’ambiente circostante. Ho aggiunto che, pur non essendo una pratica terapeutica, l'apporto energetico ha un effetto miorilassante, di conseguenza  risulta molto efficace nel controllo del dolore.

Il primo paziente era già stato operato alla schiena qualche giorno fa, era molto curioso di provare il Reiki, e alla fine era decisamente soddisfatto. Ha percepito molto calore soprattutto alla testa, inoltre aveva un dolore ad una gamba (probabilmente conseguenza dell'intervento) che è addirittura sparito.

Il secondo paziente invece verrà operato domani, anche lui alla schiena. Non era teso per l'intervento, ma il trattamento gli ha fatto molto bene, perchè in realtà era un pò nervoso per questioni personali. Il Reiki agisce dove serve, in questo caso lo ha aiutato a rilassare la mente.

La terza paziente è la donna di ieri, al terzo trattamento in totale. Uno prima dell'intervento di neurinoma dell'acustico,  e due dopo. Sta molto meglio, la piccola complicanza post operatoria si risolverà presto, almeno glielo auguro.

Credo proprio che la settimana prossima non troverò nessuno dei tre, quindi avrò modo di conoscere altre persone. Donare Reiki è molto stimolante anche perchè, oltre alle piccole/grandi soddisfazioni,  si conoscono sempre persone nuove. Quando poi inevitabilmente ci lasciamo,  un pezzetto di me va via con loro, mentre un pezzetto di loro lo porto via con me...