Antonietta e Veronica

Stampa
Reiki

 

Solitamente vi racconto ciò che è successo durante i trattamenti con i pazienti e/o con il personale infermieristico, ma oggi voglio fare qualcosa di diverso.
Prima di iniziare i trattamenti oggi sono andata a far visita a due pazienti operate da poco e che ho trattato in precedenza con il reiki il giorno prima dell'intervento. Per tutte e due le donne l'intervento è riuscito, ma stanno piuttosto male e hanno bisogno di Reiki, quindi oggi con il loro consenso metto i loro nomi di battesimo:
- la prima si chiama Antonietta, di statura molto molto bassa, è stata operata ad un piede, camminava già con le stampelle e non avendo più sensibilità alla parte inferiore delle gambe, ha scelto di sottoporsi ad un intervento neurochirurgico. Ha i capelli rossi e corti, occhi marrori, sta veramente giù sia fisicamente (le stanno facendo trasfusioni di sangue) ed emotivamente, oggi piangeva quando mi parlava...
la seconda si chiama Veronica, media statura e corporatura, occhi chiari, capelli neri con taglio a caschetto, porta gli occhiali. Ha subito un intervento per un tumore celebrale, sente molto dolore alla testa , ha perdite di liquor cerebrale quindi ha un drenaggio che raccoglie il liquido.
Tutte e due erano contentissime di vedermi, mi sono commossa anche io, Reiki o semplice visita di cortesia a chi sta male può fare miracoli sullo stato emotivo, siete d'accordo?
Mi aiutate con il reiki a distanza? Destinazione energia Ospedale San Filippo Neri di Roma, reparto Neurochirurgia. Vi ringrazio in anticipo da parte loro.