Tra trattamenti ed interviste

Stampa
Reiki

 

La donna che doveva operarsi giovedì scorso e che aveva ricevuto da me Reiki il giorno prima dell'intervento, è ancora in reparto. I postumi dell'intervento non sono mai facili, soprattutto per chi viene operato di neurinoma acustico, anche lei purtroppo è tra quelle, ed oltre al dolore da intervento, era ancora in ansia e questa cosa non aiuta affatto. Inoltre aveva un dolore all'osso sacro, con fatica si è alzata dal letto, allo scopo di  poter ricevere Reiki in tutta tranquillità nella stanza che uso nelle due ore di volontariato. Pur avendo percepito l'energia, il dolore non è diminuito molto, ma le ho visto il volto più rilassato, un minimo di benessere il Reiki lo ha donato anche a lei. Domani spero di poterle dare altro Reiki, due trattamenti di seguito risultano di certo più efficaci.

Dopo la donna, altro Reiki stavolta ad un paziente uomo, per la precisione uno psicoterapeuta che deve farsi operare alla testa, domani dovrebbero fargli una Tac. Conosceva già il Reiki, riceveva trattamenti in passato, ma sono diversi anni che aveva messo da parte questa tecnica, chissà che ora non cambi idea e magari diventi reikista a sua volta... A fine trattamento mi ha detto di avvertire una sensazione di benessere generale, ha sentito energia un pò ovunque,  ed era decisamente soddisfatto, non credo riescano ad operarlo domani, quindi in reparto ritroverò anche lui.

Ieri su Radio Onda Reiki ho pubblicato una nuova intervista, per la prima volta ho intervistato qualcuno per telefono. Alessandra è di Siracusa, diversi mesi fa era qui al San Filippo Neri di Roma per farsi operare di meningioma frontale. Invito tutti ad ascoltarla, parla anche del Reiki a distanza che ha ricevuto da me qualche mese dopo, in occasione di un altro intervento. Questo il link: https://www.spreaker.com/user/ondareiki/alessandra-di-siracusa-ed-il-reiki-in-os