Ancora Reiki a distanza per Lidia

Stampa
Reiki

 

In neurochirgia c'è molto ricambio di pazienti, difficile che da una settimana all'altra io trovi gli stessi pazienti, e se ci sono è perchè hanno avuto complicazioni, quindi farli muovere può risultare proibitivo, non sempre riesco a portarli in una stanza tranqulla a fare Reiki. Oggi però ho raggiunto un piccolo record, ovvero trattare la stessa persona per ben tre volte prima che lasci il reparto. Anche questo paziente ha avuto complicazioni, ma di poca importanza e in queste settimane si è comunque potuto muovere. Il simpatico record però non lo avrei raggiunto, se non fosse stato per il fatto che il paziente stamattina doveva uscire, ma non c'era nessuno che si potesse occupare delle sue dimissioni. E' stato un giorno particolare quello odierno, molto fermento in reparto, praticamente tutta l'attenzione è stata data all'intervento di Lidia Visconti, per la quale due giorni fa vi chiesto Reiki a distanza per oggi, e il resto praticamente si è fermato.

L'intervento è durato circa otto ore, Lidia è uscita dalla sala operatoria alle 17 dopo ben otto ore di intervento. La mamma mi ha fatto sapere che l'intervento è riuscito, la ragazza ora, come da prassi per interventi seri, passerà la notte in terapia intensiva. Continuiamo a mandarle Reiki, nei prossimi giorni mi informerò del suo stato di salute, io la vedrò martedì prossimo quando tornerò in reparto per il volontariato. Per chi non avesse letto il post precedente ripeto le informazioni utili per mandare reiki a distanza: la ragazza Lidia Visconti è ricoverata nel reparto di neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma, ha 27 anni ed oggi è stata operata alla testa, una neoplasia cerebrale piuttosto seria... Mandiamole tanta luce, grazie a tutti.