Developed in conjunction with Joomla extensions.

Soltanto un trattamento Reiki quest'oggi ad una giovane donna che domani deve essere operata per la quarta volta al trigemino, gli altri tre interventi li ha affrontati in altri ospedali. Tesissima come una corda di violino, proprio perché questo intervento è più invasivo degli altri. Percepivo la tensione al trigemino con le mani, era come sentire un battito del cuore, stessa cosa allo stomaco, tutta la tensione era concentrata li, anche per questo la donna non è riuscita a dormire la notte scorsa. Dopo aver ricevuto Reiki era felicissima, il fastidio allo stomaco era sparito e lei si sentiva bene decisamente più tranquilla. Mi ha ringraziata quasi con devozione giurandomi che si sentiva benissimo come quando la mamma (ormai non più in vita) la coccolava. Prima di rientrare in stanza ha detto all'infermiera che glielo aveva proposto, di aver apprezzato molto il trattamento Reiki.
La donna con il collarino rigido, operata alla cervicale che ieri ha ricevuto Reiki non ha potuto fare il bis, per via della presenza di parenti che sarebbero rimasti poco.
L'altra donna che ieri aveva ricevuto Reiki era in sala operatoria, non c'erano altre persone che potevano ricevere Reiki così mi sono fermata a chiacchierare con un paziente (quello già ricoverato l'anno scorso) e sua moglie. Tra due giorni sarà trasferito in riabilitazione quindi non lo troverò li la settimana prossima. A breve termine comunque dovrà affrontare un altro intervento, quindi lo rivedrò prossimamente ancora in neurochirurgia.