Developed in conjunction with Joomla extensions.

Giorni fa sono stata avvisata telefonicamente del rientro in reparto di Pino, paziente del reparto di neurochirurgia, che oggi ho incontrato di nuovo. L'ho conosciuto circa un anno fa, ora è al terzo ricovero, da quando sono qui per il volontariato. Pino anni fa ha avuto un incidente, a causa di ciò ha subito numerosi interventi, domani verrà operato per una stabilizzazione della colonna vertebrale e sarà giunto così al diciottesimo intervento. Oggi ha ricevuto Reiki per primo, ha gradito come al solito il trattamento Reiki, percependo energia sotto forma di calore, soprattutto sulla zona da operare. Tempo fa mi aveva rilasciato un'intervista chi vuole ascoltarla o riascoltarla può seguire questo link: https://www.spreaker.com/user/ondareiki/il-paziente-pino-entusiasta-del-reiki.
Secondo ed ultimo trattamento del pomeriggio ad un uomo compagno di stanza di Pino, che domani sarà operato alla schiena. Il problema da risolvere è alla zona lombare, dove alcune vertebre sono troppo ravvicinate tra loro. Oltre a provocare dolore sulla colonna, la discopatia gli provoca un notevole fastidio anche ad una gamba. A fine trattamento ha riscontrato un netto miglioramento proprio sulla gamba, era più sciolta e faceva meno male.
Prima di chiudere il racconto di oggi, voglio segnalare un articolo molto interessante, elenca una serie di pubblicazioni più rilevanti sul Reiki https://thegoldtao.com/reiki-e-scienza-una-panoramica-e-le-pubblicazioni-piu-rilevanti/ mi auguro che prima o poi parta anche in Italia una seria sperimentazione negli ospedali.