Developed in conjunction with Joomla extensions.

Il paziente americano che ieri ha ricevuto un trattamento Reiki da me è stato operato stamattina, quando sono arrivata in reparto era già stato trasferito in terapia intensiva.
L'uomo che nel pomeriggio di ieri ha dovuto interrompere il trattamento per via dei forti dolori post intervento alla schiena, oggi stava addirittura peggio. Era a letto, ho scambiato due chiacchiere anche con la moglie che era in sua compagnia. Tutti e due erano dispiaciuti, ma non era proprio possibile poter riprovare il Reiki.
Pertanto ho potuto fare solo un trattamento Reiki ad un uomo italiano da anni residente in Costarica, è venuto in Italia per farsi operare alla testa. Il Reiki lo conosceva già, ha frequentato anni fa il corso di primo livello, conosce agopuntura e riflessologia plantare, ha praticato yoga e meditazione.
Ha gradito moltissimo il trattamento Reiki, particolarmente alla schiena, molto sofferente per via di una postura errata, anche braccio e gamba sinistra hanno bisogno di riabilitazione. Il tumore alla testa purtroppo può portare anche queste conseguenze, ma ora che è stato operato potrà recuperare. Non mi capita spesso in ospedale di poter fare delle belle chiacchierate con pazienti che conoscono le discipline bioenergetiche. Per fortuna oggi c'era poco da fare in reparto, così abbiamo potuto parlare un po.
Due pomeriggi di volontariato molto interessanti questa settimana, dove ho potuto constatare che in California ed in Costa Rica, il Reiki è più diffuso che in Italia. Prima o poi vedrò di documentarmi meglio anche per altri posti nel mondo, comunque senza andare tanto lontano anche in Europa la situazione è nettamente migliore che da noi.
Il 21 aprile 2018 ci sarà a Fino Mornasco (CO) un altro incontro con operatori e Master di Reiki riguardante il workshop "Il Reiki ai malati" per i dettagli visitare questo link: http://www.microportale.net/reiki/555-workshop-il-reiki-ai-malati-a-fino-mornasco-como . Adesioni entro e non oltre il 13 aprile, il "partecipo" su Facebook è gradito, ma non è sufficiente per prenotare. Per info contattarmi in privato anche via email ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.