Developed in conjunction with Joomla extensions.

 

Anche oggi tre trattamenti Reiki a due uomini ed una donna. Il primo è stato un paziente che domani sarà operato alla cervicale. Curioso e ben disposto a provare, ha ascoltato distrattamente le mie spiegazioni, l'importante per lui era iniziare. Purtroppo a metà trattamento ci hanno interrotti perché il paziente doveva andare a fare una lastra al torace. Ho fatto una chiusura veloce e ho chiesto altrettanto velocemente se aveva sentito qualcosa. L'uomo mi ha detto che, anche se di breve durata, il trattamento è stato molto piacevole e il calore ricevuto era rilassante.
Secondo trattamento ad un uomo operato la settimana scorsa per un neurinoma, che il giorno prima aveva ricevuto Reiki da me. L'intervento è andato bene anche se, come già previsto, ha perso l'udito dall'orecchio sinistro. Il trattamento è stato graditissimo in particolare il calore benefico ricevuto sulla parte operata, sulla schiena e sulle ginocchia.
Terzo ed ultimo trattamento ad una donna romena, già operata giorni fa per una stabilizzazione della colonna vertebrale. Non parlava bene italiano, così ho dato una spiegazione del Reiki piuttosto ridotta. La donna comunque era ben disposta a ricevere, da subito si è abbandonata alla musica rilassante. A fine trattamento era esultante. Si era così rilassata da avere durante la seduta delle visualizzazioni multicolori. In particolare palloncini e fiori che libravano nell'aria, mentre lei si sentiva leggerissima, il tutto senza addormentarsi. Probabilmente la particolare esperienza le è arrivata perchè è una donna positiva che ringrazia l'Universo per qualsiasi cosa. Era serena nonostante il posto in cui si trovasse, inoltre era grata anche al personale medico ed infermieristico ed ha detto più di una volta "che bella la vita mia!". Più siamo grati alla vita e più siamo pronti a ricevere tutto ciò che l'Universo vuole donarci, è qualcosa che non dovremmo dimenticare mai.