Developed in conjunction with Joomla extensions.

Oggi tre trattamenti a tre donne, tutte degenti nella stessa stanza.
La prima a ricevere Reiki una donna di Milano che vive a Roma da anni. Domani sarà operata per un neurinoma del nervo acustico. Era piuttosto in ansia ed ha accettato volentieri una seduta di Reiki.Il calore percepito è stato molto evidente tant'è che è stata proprio lei ad invogliare le altre due donne a ricevere Reiki. Non si è rilassata più di tanto, ma si sentiva bene.
La seconda paziente era di Roma. Stamattina, era salita in sala operatoria per essere operata alla schiena, ma l'anestesia le ha creato un'allergia che poteva metterla in pericolo di vita, hanno dovuto interrompere immediatamente la procedura. Per fortuna non avevano ancora iniziato l'intervento, la prontezza dei chirurghi è stata provvidenziale. Quando ha ricevuto Reiki si è lasciata andare, aveva bisogno di rilassarsi dopo la paura di stamattina, ed ha tratto un buon risultato dal trattamento. Visto che il suo intervento è stato rimandato a venerdì, probabilmente domani farà un bis di Reiki.
Terza ed ultima donna del pomeriggio è stata una paziente già operata alla colonna vertebrale, domani è in uscita, tornerà nella sua terra in Sicilia, in provincia di Ragusa. Favorevolissina a ricevere Reiki, le ho proposto un trattamento veloce da seduta per una serie di motivi: il busto semirigido che portava, il peso corporeo piuttosto importante e dolori alla cervicale piuttosto evidenti, da renderle difficile girare la testa. La donna però non ha sentito ragioni, ha voluto il trattamento Reiki completo. Limitazioni ce ne sono state, ma abbiamo comunque trovato le posizioni più idonee. Contentissima alla fine del trattamento, direi proprio che tra le tre donne di oggi, quest'ultima sia stata quella ad aver apprezzato di più.